loader image

Parole e immagini: un esempio di narrazione verticale

Hai mai sentito parlare di Adobe Spark? Appartiene alla famiglia Adobe ed è una suite di web-app – fruibile da desktop e smartphone – che permette di creare presentazioni, immagini, racconti, semplici video, volantini, animazioni, pagine web di impatto e dall’aspetto professionale.

In pratica è un ottimo alleato nel creare contenuti visual, anche senza basi di grafica.

In questo articolo mi soffermerò su alcuni esempi pratici di pagine web create con questo strumento, racconti dove testo ed immagini si fondono e creano un’esperienza immersiva.

Le app di adobe spark

Devi sapere che Spark è composto da tre app con diverse funzioni gratuite:

  • Spark Page: permette di creare pagine web dove impostare un vero visual storytelling: foto, video, testi e grafiche prendono vita, trasportando il lettore in un modo parallelo. Il vostro;

  • Spark Post: con questa app potrai creare – o selezionare tra i template esistenti – grafiche per social media, volantini, inviti, banner, infografiche dall’aspetto professionale;

  • Spark Video: crea semplici slideshow con grafiche, musica di sottofondo e voce narrante.

Spark page: un utile tool per fare visual storytelling

Come avrai intuito Spark Page, l’app che permette di creare pagine web immersive, è la mia preferita. Non è adatta per creare interi siti web, sia chiaro, ma permette di ottenere una landing page originale condivisibile sui social, nel blog o utilizzabile per presentazioni aziendali, raccontare luoghi, prodotti, viaggi, esperienze e molto altro.

Come creare un racconto di impatto con Spark Page:

  1. Scegli il template oppure, se disponi di account a pagamento, crea il tuo.
  2. Utilizza fotografie di risoluzione adatta al web (minimo 1500px per il lato lungo). Le immagini sono importantissime, devono essere belle e di impatto.
  3. Crea testi emozionanti ed in linea con il tuo tono di voce.

Un esempio pratico

Le pagine create con Spark Page sono una soluzione originale per rendere varia la tua comunicazione. Ho pensato a lungo quali esempi mostrarti e penso di aver trovato racconti adatti a trasmetterti la duttilità.

Le immagini sono importanti, non hanno bisogno di traduzione, trasmettono il concetto ancora prima di iniziare a leggere il testo e sono il collante di una straordinaria esperienza interattiva. Evita Spark Page se non hai del materiale visivo di buona qualità.

Ma partiamo, per te due esempi: un viaggio sognato ed un racconto aziendale.

NEW YORK: storia di un viaggio immaginato

Io e Lorenzo, prima di creare questo racconto, abbiamo interpellato le persone che ci seguono sui social chiedendo loro di scegliere tra alcune mete proposte quella da raccontare. Fu un testa a testa tra la piccola Lampedusa e la Grande Mela, e la seconda vinse per solo un voto.

Quello che vivrete è un viaggio parzialmente immaginario, nel senso che unisce le foto di due nostri viaggi distinti, avvenuti a molti anni di distanza tra loro. Un’esperienza creata attingendo dal nostro archivio: New York 2021 (adobe.com)

ZENONE: sostenibilità e rispetto per la vita

Adobe Spark si rivela prezioso nell’ideare ambienti narrativi capaci di dar risalto a valori aziendali. Abbiamo creato questo visual storytelling partendo dall’esigenza di porre l’accento sulla sostenibilità nel lavoro di Zenone, realtà piemontese specializzata nel noleggio di alberi natalizi vivi. Tullio Zenone, il fondatore, nasce come vivaista per poi specializzarsi in un’attività di grande fascino: creare allestimenti di Natale con materiali naturali ed alberi vivi. Una storia poetica la sua, ben radicata nel passato e con sguardo sempre rivolto verso il futuro: Zenone: la vita dei nostri Alberi di Natale (adobe.com)

Abbiamo viaggiato grazie a due racconti con uno stile fotografico che cambia e toni di voce differenti. Sono solo due esempi di come utilizzare un potente strumento – Spark Page, appunto – che permette di realizzare narrazioni immersive.

Prova tu adesso. Crea un nuovo documento e componi una narrazione con foto e parole. Puoi raccontare un appartamento da affittare, un viaggio organizzato, un progetto, un traguardo raggiunto. Non porti limiti; usa Spark Page per superarli e generare un racconto visivo che sappia farsi ricordare.

Photo header by ian dooley.

NEW YORK 2021 by Elisa Piemontesi e Fulvio Julita

Elisa Piemontesi

Elisa Piemontesi

Co-fondatrice di PLUME, si occupa di strategie digitali, narrazione aziendale ed è una fotografa specializzata in visual storytelling: con Lorenzo Lucca, concepisce progetti di narrazione visiva pensati per il web e i social media. È la voce narrante dei social di Mirtillo Rosso, un albergo ai piedi del Monte Rosa diverso da tutti: il posto dov'è sempre Natale.