loader image

Content Marketing per Ecommerce: Strategie, Esempi e Benefici per le Aziende

Cosa troverai in questo articolo

Cos’è l’E-Commerce Content Marketing e Perché è Importante?

Nel vasto mondo del content marketing, di cui già abbiamo parlato a più riprese nelle pagine di questo blog, esiste un grande ramo dedicato interamente al content marketing per ecommerce, che merita riflessioni e approfondimenti dettagliati per comprenderne a pieno la funzione e i possibili sviluppi. Dall’ottimizzazione in ottica SEO di un blog aziendale, fino a strategie di inbound marketing mirate e studiate per convertire tutti i contenuti creati, in vendite attraverso i canali del tuo business, vediamo insieme di cosa si tratta quando parliamo di operazioni di content marketing per gli ecommerce.

Ecommerce Content Marketing

Cos’è il Content Marketing per Ecommerce?

Prima di declinarlo verso il caso specifico dell’ecommerce, è importante dare una definizione chiara di content marketing: si tratta di un approccio al marketing che ha come obiettivo la creazione e la distribuzione di contenuti (da qui content) di valore, in grado di intercettare il pubblico di riferimento del business in oggetto, instaurando un rapporto con i clienti.

Quando parliamo di content marketing per e-commerce quindi, di riflesso, facciamo riferimento a tutte quelle operazioni finalizzate alla creazione di contenuti, che si pongono come obiettivo l’aumento delle vendite dell’ecommerce, guidando l’utente all’acquisto.

I canali e i mezzi per fare content marketing per e-commerce ovviamente sono diversi, tutti ugualmente validi:

  • Contenuti testuali, come possono essere quelli di un blog aziendale. Fondamentali in questo senso saranno conoscenze di copywriting e SEO;
  • Video, grafiche, immagini. Da uno spot lanciato sui social a dei set fotografici;
  • Contenuti audio, come un podcast.

Ricorda che content is king, non è importante il cosa e il dove. L’importante è che aggiunga valore al tuo prodotto e migliori l’esperienza dei clienti.

Perché un Ecommerce Dovrebbe Fare Content Marketing per Vendere Online?

A questo punto la difficoltà più grande, capito cosa si può fare, sta nell’assimilare tutti quei perché, in grado di rendere il content marketing per ecommerce una scelta ideale per il tuo business. Quali sono quindi i benefici del content marketing per e-commerce?

  • Ti aiuta a produrre valore, che si ripercuote poi sui prodotti che vende;
  • Genera fiducia nei tuoi confronti, da parte dei clienti, instaurando con loro un rapporto e migliorare la lead generation;
  • È un ottimo modo per distinguersi dai competitor, offrendo un elemento distintivo unico e assolutamente caratterizzante;
  • Si tratta di una pubblicità, spesso sul blog aziendale, meno aggressiva rispetto a quella tradizionale;
  • Migliora la shopping experience dei tuoi utenti, che verranno guidati nell’acquisto attraverso, ad esempio, un blog aziendale in cui inserirai delle guide tematiche sui prodotti.

Capito questo, bisogna avere ben chiari quali sono gli obiettivi e i KPI di content marketing da fissare per poter strutturare una strategia adeguata.

Sicuramente lo scopo principale di un’operazione di content marketing per e-commerce, è quello di aumentare le vendite; definito questo, poi si può ragionare anche nell’ottica di:

  • Lead generation, quindi creazione di contatti;
  • Ampliamento della customer base, e cioè aumentare il numero di persone che comprano i tuoi prodotti;
  • Aumento della fidelizzazione, monitorando gli acquisti nel tempo;
  • Incremento della credibilità dell’azienda, valutando le eventuali recensioni e il modo in cui è percepita all’esterno;
  • Diffusione, studiando il territorio su cui si opera.

Il mercato oggi è mutato, i processi di acquisto non sono più legati a un dualismo tra domanda e offerta, ma vivono di una relazione azienda-clienti che si nutre di esperienze. Il cliente è portato a scegliere te non più per quello che offri, ma per come lo fai.

In questo senso è utile ragionare, quando crei contenuti, puntando ad offrire gratuitamente un qualcosa che il cliente finale sarebbe disposto a pagare. Solamente così avrai dato vita ad una strategia di content marketing in grado di produrre valore.

Per chiudere infine questa sezione, qualora il tuo business fosse incentrato al B2B (business to business), valgono ovviamente le stesse regole del content marketing per e-commerce B2C, e a muoverti devono esserti le medesime motivazioni.

Una strategia di content marketing sarà sempre finalizzata a quanto detto fino ad ora, a cambiare, a seconda del cliente, poi sarà l’impostazione del tono di voce, la scelta dei canali da presidiare, e la tipologia di contenuti creati.

Il Content Marketing e il Funnel di Vendita

Dato per assodato che il content marketing per ecommerce ha come obiettivo quello di vendere un prodotto, va capito in quale fase del funnel di vendita si posiziona.

Per farlo riprendiamo alcuni concetti espressi poco sopra; se è vero infatti come visto che creare contenuti aiuta nella lead generation, a distinguersi dai competitor e ad ampliare la customer base, il content marketing si posiziona esattamente in tutte quelle fasi che precedono l’acquisto e che quindi anticipano il momento in cui un potenziale acquirente diventa a tutti gli effetti cliente.

D’altro canto però, come visto, una strategia di content marketing per ecommerce ti aiuterà anche nella fidelizzazione e nell’aumento della credibilità, rendendo la UX post-acquisto un momento di valore e di qualità per i clienti già acquisiti.

Alla luce di questo il content marketing all’interno del funnel di vendita assume una funzione duplice di avvicinamento all’acquisto, e di supporto post vendita.

Ecommerce Content Marketing

Consigli e Strategie di Content Marketing per Ecommerce

L’importante, quando si attua una strategia di content marketing per ecommerce, è trovare l’equilibrio tra i contenuti editoriali, e quelli invece meramente commerciali. Definito come dare a tutti il giusto peso, c’è bisogno di delineare bene quali sono gli obiettivi delle singole operazioni che si vogliono portare a termine, come:

  • Attrarre prospect qualificati;
  • Engagement;
  • Brand awareness;
  • Fidelizzazione del cliente;
  • Convertire i lead;
  • Customer retention.

Solamente a questo punto si può passare all’azione: vediamo insieme alcuni consigli e alcuni spunti utili ad una strategia di ecommerce content marketing.

Definire gli Obiettivi e il Target

Il primo passo di qualunque strategia di content marketing, come visto, è capire quali sono gli obiettivi. Una volta fatto questo, è importante tracciare il profilo delle buyers personas.

Chi è il tuo acquirente tipo? Chi vuoi acquisti il tuo prodotto? Qual è il suo linguaggio, quali canali presidia? In quali pensi di poterlo intercettare e con quale tipo di contenuti?

Curare la SEO per Facilitare la Ricerca del Prodotto

La SEO (Search Engine Optimization), è, semplificando al massimo, quello strumento che ti consente di farti trovare attraverso i motori di ricerca, motivo per cui seo e content marketing devono essere equamente inglobati nella strategia.

Ci sono dei professionisti che si occupano esclusivamente di questo, e curare un blog aziendale che, attraverso articoli ben scritti e un copywriting curato, punti a promuovere i prodotti del tuo ecommerce, è sicuramente una strategia di content marketing per ecommerce vincente.

Si tratterà ovviamente di articoli divulgativi, in cui il prodotto è solamente uno degli elementi in campo, e non il focus del contenuto stesso. Altrimenti il rischio di offrire contenuti inutili e strettamente commerciali potrebbe concretizzarsi in pochissimo tempo.

Content Marketing e UX per Migliorare la Shopping Experience

Una buona strategia di content marketing per ecommerce passa anche attraverso l’ottimizzazione del tuo sito e della piattaforma e-shop. Dalle sue performance, dalla velocità di caricamento della pagina, dall’esperienza dell’utente in tutti gli aspetti della navigazione.

Creare il contenuto più bello di sempre serve a ben poco se una volta atterrato sul tuo ecommerce i testi del sito sono confusionari, la navigazione ingestibile e le schede prodotto assolutamente incomplete.

Content marketing e UX sul tuo ecommerce concorrono insieme a rendere perfetta la shopping experience dei tuoi clienti. Un aspetto non esclude l’altro, e solamente il perfetto connubio tra i due ti porterà al successo.

Identificare le Piattaforme ed i Mezzi per Raggiungere il Target

Forse uno degli aspetti più critici, e di conseguenza più importanti, di tutta la fase di strategia, ideazione e realizzazione di una campagna di content marketing per e-commerce..

I social non sono tutti uguali, gli strumenti a tua disposizione non sono adatti a tutti i tipi di pubblico, e soprattutto le risorse in termini economici e di personale non sono infinite.

Se devi intercettare un pubblico molto giovane d’età potrebbe essere utile tenere in considerazione i principali content marketing trends del settore e creare dei contenuti per TikTok, se vendi un prodotto che ha bisogno di un’importante operazione di divulgazione potrebbe funzionare un podcast oppure un blog aziendale.

Le soluzioni ci sono, devi solamente trovare la migliore per te e il tuo ecommerce.

Creazione di Contenuti di Valore per Contestualizzare il Prodotto o Servizio

Concretamente, cos’è un contenuto di valore? È un contenuto che aggiunge qualcosa alle informazioni che il tuo cliente, o potenziale tale, ha già in possesso relativamente al prodotto che vendi.

Negli ecommerce in particolare, l’obiettivo è creare contenuti che diano una storia al prodotto o al servizio venduto. Che lo contestualizzino cioè all’interno dei bisogni del cliente, e gli consentano di capirne la funzione, l’origine, e i valori attraverso i quali è stato realizzato.

Utilizzare le Call to Action

Ricorda che l’obiettivo di ogni lead generato, sarà essere convertito poi in un cliente. In questo senso le CTA, scritte attraverso un copywriting persuasivo, sono fondamentali per invitare il cliente all’azione e portarlo a comprare.

Contente Marketing per Ecommerce

Content Marketing per Ecommerce: Esempi di Contenuti

Abbiamo parlato fino ad ora di strategia di content marketing per e-commerce, è arrivato quindi il momento di entrare nel pratico, scandagliando alcuni dei più efficaci esempi di contenuti per gli ecommerce, nei più disparati canali e delle più diverse tipologie. Per ulteriori esempi di content marketing di successo, invece, vi consigliamo la lettura del nostro articolo di blog.

Blog Aziendale

Lo abbiamo citato a più riprese ed eccoci qui nel dettaglio a parlarne. I contenuti testuali che si possono realizzare attraverso un blog sono un ottimo esempio di inbound marketing (vedi qui le differenze tra inbound marketing e content marketing), perché portano traffico all’interno dei canali e dei servizi offerti dal tuo business. Possiamo infatti dire che il blog aziendale diventa uno strumento importantissimo per quasi tutte le strategie di content marketing per PMI e grandi aziende.

Un blog inoltre, come già visto, è lo strumento ideale per l’ottimizzazione in ottica SEO, e si presta molto a contenuti di tipo editoriale in cui però inserire in maniera intelligente informazioni di carattere commerciale, ottimo per l’esecuzione di un’efficiente strategia di content marketing per ecommerce.

Per un ecommerce che vende prodotti alimentari, ad esempio, pubblicare un articolo sulla storia di una materia prima, linkando all’interno le schede dei prodotti trasformati, può essere una strategia vincente.

Guide ai Prodotti e Servizi

Sulla scia di quanto detto per gli articoli dal taglio editoriale, per quanto riguarda il blog, anche le guide sono uno straordinario contenuto da offrire ai tuoi clienti per mettere loro tra le mani tutto quello di cui hanno bisogno per godere a pieno dei tuoi prodotti e dei tuoi servizi.

Ricorda però che una guida mal scritta potrebbe sortire l’effetto contrario, rendendo tutto il lavoro fatto, vano.

Categorie e Schede Prodotto

Le schede prodotto possono sembrare quanto di più commerciale esista, lontane dal mondo del content marketing di cui abbiamo appena parlato.

Eppure se ben scritte possono diventare uno straordinario strumento per lo storytelling marketing, in grado di regalare in poche righe, ai clienti, tutto quello di cui hanno bisogno per convincersi ad acquistare.

Quante volte ti è capitato di atterrare su ecommerce, e non comprare nulla perché la scheda del prodotto a cui eri interessato non era esaustiva? Non è parte di una strategia di content marketing per ecommerce anche questo?

Infografiche

Un tipo di contenuto che specialmente sui social, negli ultimi anni, ha spopolato parecchio divenendo uno strumento di divulgazione potentissimo del visual content marketing.

Nelle infografiche visual e testo sono fusi insieme per offrire all’utente l’informazione nel miglior modo possibile: questo ovviamente comporta uno sforzo in termini di realizzazione duplice, ma il risultato è sicuramente d’impatto.

Email Marketing e Newsletter

Scordati le infinite mail che nessuno apre mai e le newsletter in cui sono semplicemente ricapitolate le offerte del mese.

L’email marketing è una materia assai complessa, un’evoluzione del contenuto testuale che vede il copywriting sviluppato all’ennesima potenza.

Ricorda sempre che per dire qualcosa, bisogna prima di tutto avere qualcosa da dire. Costruisci una narrazione, crea una storia, e non spammare mail ogni giorno solamente per il gusto di farlo. È il modo più sbagliato di portare a termine una campagna di email marketing.

Video

TikTok ha sdoganato definitivamente il contenuto video e YouTube da oltre un decennio si è fatto portabandiera di questo genere di contenuti.

Campagne da lanciare sui social, video-interviste, vlog degli eventi o della produzione in azienda.

Sono tanti gli esempi di contenuti video che si sposano alla perfezione con un ecommerce.

Guest Post e Interviste ad Esperti

Non necessariamente a realizzare, e firmare, i contenuti per la tua azienda devono essere figure interne.

Anzi, contornarti di esperti esterni, e quindi percepiti come disinteressati ma autorevoli, concorre in maniera preponderante alla costruzione di una consapevolezza intorno ai tuoi prodotti e ai servizi offerti dal tuo business.

FAQ

Le cosiddette domande frequenti, tutta quella serie di dubbi legate al tuo prodotto.

Anticipare le necessità e i bisogni dei clienti è uno degli obiettivi più grandi di chi fa business, riuscirci attraverso dei contenuti ben realizzati è sicuramente una sfida impegnativa, ma che ti aiuterà nell’aumentare le vendite e prevenire tutti quei problemi post-acquisto che possono incorrere quando non c’è chiarezza.

Ecommerce Content Marketing

Ricerche e White Paper

Specialmente per settori delicati, legati magari alla salute o al benessere, o all’alimentare, realizzare contenuti che riportino ricerche ufficiali realizzate dalle università, oppure White paper come possono essere quelli pubblicati dall’OMS, è uno strumento utilissimo per conferire autorevolezza e acquisire fiducia nei confronti del prodotto che vendi.

Podcast

Il contenuto del momento, tutti ne hanno realizzato uno e tutti ne hanno ascoltato almeno uno.

Parti da questi due dati: quello dei podcast è un settore che sicuramente funziona, ma in cui la concorrenza è molto alta. Realizzare un contenuto di qualità inoltre non è semplice.

Fallo solamente se pensi di poterne realizzare uno di assoluto valore.

Social Media Content

Se non esisti sui social, non esisti nel mondo. Oggi, al netto delle opinioni personali, è probabilmente così.

Questo comporta il dover creare una linea editoriale per la pubblicazione di contenuti che permetta di uscire dal marasma, e distinguersi dalla massa.

Identità visiva, tono di voce, calendarizzazione. Questi alcuni dei fattori più importanti da tenere in considerazione.

Recensioni e Testimonianze dei Clienti

Da che mondo è mondo, la forma più potente di pubblicità è il passaparola. Quante volte ti è capitato di scegliere cosa acquistare su Amazon in base alle recensioni del prodotto?

Ecco, costruire una narrazione intorno alle recensioni e alle testimonianze positive dei tuoi clienti, può essere un’ottimo strumento di content marketing.

Occhio però alle recensioni forzate e a quelle che esaltando troppo spudoratamente il prodotto. Una recensione deve esser prima di tutto sincera, perché il cliente successivo deve potercisi riconoscere. Solamente così potrai ottenere i risultati migliori

Altri Contenuti che Potrebbero Interessarti

La Content

La Content